Toghe arrossite

di Salvatore Fiorentino © 2021 Quando il magistrato, specialmente chi esercita la funzione requirente, si erge a moralizzatore dei pubblici costumi si entra a pieno titolo nella zona di anomalia, perché si finisce presto per sconfinare nell’ambito di competenza dei ministri di culto, semmai della politica, con una violazione dello stato di diritto, in cuiContinua a leggere “Toghe arrossite”

I “Cappuccetto Rosso” dell’antimafia

di Salvatore Fiorentino © 2021 L’antimafia non smette di stupire. Dopo lo scontro tra Claudio Fava e Giuseppe Lumia, per lo più condotto con il primo a testa alta e ben visibile e con il secondo nell’ombra a tirare i fili delle controfigure cresciute alla sua corte, si assiste alla discesa in campo dei “CappuccettoContinua a leggere “I “Cappuccetto Rosso” dell’antimafia”

Il regime democratico

di Salvatore Fiorentino © 2021 Vedere e sentire nel 2020 – appena due anni dopo le elezioni del “cambiamento” – che esponenti del M5S propugnino qualcosa che assomiglia pericolosamente ad una fusione politica di fatto con il PD, sorprende, ma non troppo. Soprattutto dopo l’inarrestabile dilapidazione del patrimonio di consensi elettorali raggiunto con il 33%Continua a leggere “Il regime democratico”

Cassazione siciliana

di Salvatore Fiorentino © 2021 Dalla cassata alla cassazione il passo è breve. Si tratta di un trionfo di bontà, di origini arabe, che rappresenta il tripudio delle fragranze zuccherine ed aromi esotici sedimentati in terra di Sicilia. La cassata è il terzo grado della pasticceria, inappellabile, così come lo sono di fatto certe archiviazioniContinua a leggere “Cassazione siciliana”

Magistratura infetta

di Salvatore Fiorentino © 2021 Il 2020 sarà ricordato non solo per la pandemia da “Coronavirus”, ma anche per l’apertura (molto parziale e con repentina tombatura, almeno per adesso) del più classico dei vasi di Pandora, quello della vera natura della magistratura italiana, scopertasi ben distante dall’immagine idilliaca che si era cristallizzata, e successivamente incrinata,Continua a leggere “Magistratura infetta”

L’anima nera dell’antimafia

di Salvatore Fiorentino © 2021 L’unico rilievo che può essere mosso alla relazione sul “caso Montante”, pubblicata dalla Commissione regionale antimafia presideduta da Claudio Fava, è l’uso del tempo al passato, come se questo inquietante capitolo di storia fosse definitivamente chiuso e che, caduto nella rete della giustizia l’ex paladino della falsa antimafia, l’incubo siaContinua a leggere “L’anima nera dell’antimafia”

“Dossier Lumia”: dal caso Italkali alle grandi discariche

di Salvatore Fiorentino © 2021 Sembra venuta giù una valanga. Quella delle accuse che, in modo sempre più qualificato e circostanziato, puntano il dito verso l’ex senatore Giuseppe Lumia, per cinque legislature (dal 1996 al 2018) ininterrottamente componente (presidente dal 2000 al 2001) della “Commisione parlamentare d’inchiesta sul fenomeno delle mafie”, divenuto l’emblema di quell’antimafiaContinua a leggere ““Dossier Lumia”: dal caso Italkali alle grandi discariche”

L’affaire Lumia

di Salvatore Fiorentino © 2021 Lumia indagato per associazione a delinquere. La notizia è stata coperta, diversamente da quanto invece trapelato sulla stampa per altri co-indagati eccellenti, tutti nell’ambito del cosiddetto “caso Montante”, tra i quali l’ex presidente della Regione siciliana Crocetta di cui, come è notorio, Lumia è stato il mentore politico nonché loContinua a leggere “L’affaire Lumia”

Caltanissetta e l’indagine fantasma

di Salvatore Fiorentino © 2021 Caltanissetta non si può definire “porto delle nebbie” per un semplice fatto geografico: si tratta di una piccola città dell’entroterra siciliano, tra i capoluoghi dell’Isola fanalini di coda con poco più di 60.000 abitanti, collocata ad oltre 600 mt sul livello del mare. Eppure sulla piccola procura della repubblica cheContinua a leggere “Caltanissetta e l’indagine fantasma”

Lumia e la legge di Solone

di Salvatore Fiorentino © 2021 La giustizia è come una tela di ragno: trattiene gli insetti piccoli, mentre i grandi trafiggono la tela e restano liberi (Solone) La legge è eguale per tutti, è scritto a chiare lettere in tutte le aule dei tribunali italiani. Ma la stessa cosa non vale evidentemente per la giustizia,Continua a leggere “Lumia e la legge di Solone”