Dossier “Trattativa”

di Salvatore Fiorentino © 2021 Per quasi trent’anni, una covata di magistrati nati e cresciuti presso la procura della repubblica di Palermo si è accreditata agli occhi dell’opinione pubblica quali eredi di Falcone e Borsellino, ora come allievi ora come amici, talvolta come entrambi. Che Falcone fosse un magistrato di eccezionale intelligenza lo ammettono ancheContinua a leggere “Dossier “Trattativa””

“Stato-mafia” (minority Report)

di Salvatore Fiorentino © 2021 C’era molta attesa per la puntata del 4 gennaio 2021 della trasmissione di RAI3 “Report”, dedicata alla “Trattativa Stato-mafia”. Due ore filate di fatti che attraversano i trent’anni del post stragi degli anni ’90 – le ultime che hanno insanguinato l’Italia – con riferimenti anche agli anni ’80, al tempoContinua a leggere ““Stato-mafia” (minority Report)”

La sindrome di Matteo

di Salvatore Fiorentino © 2021 Nella politica italiana, ve ne sono solo due. Di leader (ducetti secondo alcuni) che portano il nome di battesimo il cui significato è “dono di dio”, al secolo Matteo, il cui santo omonimo è considerato il patrono di banchieri ed esattori. Nomen omen, tra Banca Etruria, Consip, 49 milioni diContinua a leggere “La sindrome di Matteo”

Next generation Italia

di Salvatore Fiorentino © 2021 LE RAGIONI DELLA CRISI Il presidente della repubblica, nel rituale discorso di fine anno – svolto in piedi per drammatizzarne i contenuti allarmanti, al netto della “nuova arma” che la scienza ci avrebbe fornito (il vaccino anti-Covid 19) – nel citare alcune ricorrenze storiche che si celebreranno nell’ultimo periodo delContinua a leggere “Next generation Italia”

Compagni di mafia

di Salvatore Fiorentino © 2020 Nella narrazione in voga, perlomeno da Sciascia in poi, il rapporto tra mafia e politica è stato sempre declinato – a parte qualche sporadica voce fuori dal coro subito isolata in quarantena se non soppressa – nel versante dei rapporti di una sola parte del cosiddetto “arco costituzionale”, ed inContinua a leggere “Compagni di mafia”

Recovery Italia

di Salvatore Fiorentino © 2020 “O’Pataterno dà o’ppane a chi nun tene e’dienti“: peggio che non possedere risorse finanziarie lo è di certo il non sapere come spenderle. E’ il destino del Belpaese, che si trova in affanno quando si tratta di valorizzare i fondi europei, essenzialmente per tre motivi: 1) corsa all’accaparramento con metodiContinua a leggere “Recovery Italia”

Violante e il “golpe rosso”

di Salvatore Fiorentino © 2020 Luciano Violante era un magistrato (comunista) presso la procura della repubblica di Torino quando indagò sul cosiddetto “golpe bianco”, ossia il piano ideato negli anni ’70 per bloccare l’avanzata dei comunisti in Italia attraverso l’instaurazione di una repubblica presidenziale sul modello di quella francese introdotta da de Gaulle. L’indagine fuContinua a leggere “Violante e il “golpe rosso””

C’era una volta l’onestà

di Salvatore Fiorentino © 2020 L’ennesima assoluzione giudiziaria (in appello) di Virginia Raggi, in vista delle prossime elezioni per Roma capitale, getta nello sconforto quanti, amici e compagni più che nemici e avversari, attendevano l’esito infausto e la conseguente fine della carriera politica della sindaca, una stella che ormai brilla da sola nel firmamento quantoContinua a leggere “C’era una volta l’onestà”

Il marketing della democrazia

di Salvatore Fiorentino © 2020 Come si può garantire la democrazia dall’assalto dei guru della comunicazione pubblicitaria? Come si può tutelare l’elettore dalla “pubblicità” ingannevole? Come si può evitare che i (video) messaggi politici siano sempre più spot pubblicitari che nulla hanno a che invidiare alle pratiche di telemarketing? Come si può arrestare la derivaContinua a leggere “Il marketing della democrazia”

Caos rifiuti in Sicilia, tra mafia e antimafia

di Salvatore Fiorentino © 2020 Perché la regione siciliana non ha mai avuto un piano dei rifiuti? Perché sono almeno vent’anni che si trascina un’emergenza che è diventata la “norma”? Perché non sono state mai svolte indagini sul “sistema dei rifiuti” da nessuna procura della repubblica siciliana? Perché non si è indagato quando l’ex assessoreContinua a leggere “Caos rifiuti in Sicilia, tra mafia e antimafia”